Relazioni sociali ed identita’ in Rete: vissuti e narrazioni degli italiani nei siti di social network

La ricerca si propone di indagare le forme di costruzione e ridefinizione delle relazioni sociali e dell’identità degli italiani in Rete, utilizzando i siti di social network
(SNS) come luogo di osservazione privilegiato attraverso una metodologia integrata di stampo quanti-qualitativo.
Il contesto Internet ha assunto una duplice natura conversazionale e di connessione in cui la comunicazione è caratterizzata da peculiari proprietà (permanenza,
replicabilità, ricercabilità, scalabilità) e dinamiche (orientamento a pubblici “invisibili”, collasso dei contesti e sfumare del confine tra pubblico e privato) e dalla
crescita di forme di auto comunicazione di massa.

Le domande a cui la ricerca vuole rispondere sono:
– attraverso quali pratiche comunicative online (tipologie conversazionali, forme di produzione/consumo di contenuti) vengono tematizzate e definite le relazioni
sociali all’interno dei siti di social network?;
– attraverso quali pratiche di auto-narrazione pubblica viene messa in scena e negoziata la propria identità pubblica-connessa nei siti di social network?;
– quali pratiche accompagnano la ridefinizione nei siti di social network della relazione fra dimensione pubblica e privata?
– in quali forme vengono ridefinite le relazioni affettive e le forme di intimità di realtà del “mondo vicino” come la famiglia, l’amore e il gruppo di pari?
E infine, trattandosi di indagare entro un contesto complesso costituito da una rilevante quantità di dati (conversazioni, contenuti scambiati, ecc.), promuovendo
parallelamente un’indagine qualitativa con tecniche di intervista in profondità:
-come è possibile coniugare i metodi di analisi qualitativa sul campo con l’analisi di grandi quantità di dati sugli utenti dei social network?
Le diverse Unità operative si coordineranno in modo da indagare in particolare:
a. le forme di rinegoziazione degli ambiti “pubblico” e “privato” che sembra emergere nei SNS come realtà non dicotomica definita dalle forme di integrità
contestuale degli utenti che la definiscono nel loro agire. Non si tratta unicamente di indagare la percezione di cosa venga considerato pubblico e cosa privato
all’interno di questi contesti tecno-comunicativi ma di mettere in evidenza eventuali tattiche di gestione della privacy o della (sovra) esposizione online.
b. il ruolo che produzione e fruizione di contenuti audiovisivi mediali e UGC (User Generated Content) hanno nella definizione di un repertorio di materiali identitari
da condividere con la rete sociale dei soggetti. Si tratta in pratica di ricostruire e analizzare, all’interno dell’ambiente dei SNS, i processi di gestione dell’identità e
delle relazioni, anche partire dalla gestione “sociale” dei contenuti audiovisivi individuando, nel più generale processo relazionale e di costruzione dell’identità
(singola e di gruppo), pratiche di produzione e condivisione di contenuti, forme, estetiche, strategie di recupero di elementi memoriali e identitari.
c. le pratiche di messa in narrazione dell’identità nei siti di social network (dalle forme più innovative e specifiche di racconto e narrazione identitaria alle dimensioni
più “convenzionali” di tale narrazione. Verranno in tal senso messi a fuoco i luoghi d’intersezione fra dimensioni spontanee e “dal basso” di messa in
scena/racconto di sé;
d. la ridefinizione delle relazioni affettive e delle forme che l’intimità tende ad assumere nella contemporaneità all’interno dei SNS. Si tratta di osservare i fattori di
mutamento di relazioni intime quali i rapporti familiari, i rapporti sentimentali e i rapporti amicali tra pari, analizzandone le pratiche di condivisione materiale e
affettiva.
Dal punto di vista metodologico il progetto si propone come fortemente innovativo in quanto si pone l’obiettivo di coniugare una metodologia qualitativa che riesca
ad indagare le motivazioni profonde o le dinamiche latenti dei comportamenti online unitamente all’analisi di grandi quantità di dati (sviluppo di un Large Social
Database) sui contenuti e relazioni prodotte all’interno dei siti di social network costruiti attraverso un rapporto interdisciplinare con l’unità informatica in ottica di
sviluppo del campo innovativo dell’eSocial Sciences. Si tratta di mettere a frutto le complessità dell’ambiente di analisi attraverso la possibilità di reperire ed
analizzare una realtà dei dati quantitativamente rilevante e messa fuoco attraverso una batteria di interviste in profondità con un campione rappresentativo della
realtà italiana. In quest’ottica obiettivo prioritario del progetto è anche definire una serie di metodologie integrate che permettano analisi interdisciplinari dei SNS.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: