Social Sensing: un’applicazione web basata su Twitter per il monitoraggio di eventi sismici in Italia

Durante il convegno “Così vicini, così lontani. La via italiana ai social network“,  Maurizio Tosoni (Istituto di Informatica e Telematica CNR Pisa) ha presentato un lavoro dal titolo Social Sensing: un’applicazione web basata su Twitter per il monitoraggio di eventi sismici in Italia

La condivisione di informazioni, contenuti e opinioni in rete è ormai una realtà quotidiana e consolidata. L’utilizzo dei Social Media (SM), ovvero di tutti i siti web che consentono la creazione e lo scambio di contenuti generati dagli utenti, è un fenomeno crescente anche in
Italia. Il Social Sensing si basa sulla constatazione che gli utenti, singolarmente o organizzati in gruppi, condividano una quantità tale di informazioni in rete, da fornire una adeguata conoscenza sui temi più disparati.
Le persone possono dunque fungere da “sensori sociali”: è cioè possibile risalire, dall’analisi dei contenuti scambiati, alla rilevazione di eventi che destano allarme sociale come, ad esempio, terremoti, alluvioni o altre situazioni di emergenza.
In questo ambito è fondamentale la capacità di individuare tempestivamente l’evento e riuscire ad avvisare efficacemente gli utenti. Nell’intervento sarà presentata una piattaforma per il monitoraggio, l’analisi e la visualizzazione in tempo reale di eventi che utilizza dati provenienti dai SM.
La mole di dati coinvolti, la moltiplicazione dei soggetti da analizzare e delle piattaforme utilizzate impongono la costruzione di nuove metodologie per la raccolta, l’archiviazione e l’elaborazione diquesti dati. Per caratterizzazione meglio gli eventi sono prese in considerazione anche le informazioni sulla geolocalizzazione e la semantica dei messaggi raccolti. A conclusione verrà mostrata una demo di un’applicazione che consente di rilevare i terremoti attraverso Twitter basata su un’analisi temporale e spaziale in realtime dei tweet raccolti e saranno forniti i risultati di accuratezza del sistema per eventi avvenuti negli utlimi 3 mesi.

Qui le slide dell’intervento

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: